Pubalgia, dal punto di vista osteopatico

La pubalgia è una sindrome dolorosa miotensiva  che interessa la regione addomino-pubo-crurale con quadri clinici anche molto diversi tra loro, in prevalenza colpisce gli sportivi ma anche le donne in gravidanza.

E’ infatti spesso causata da sovraccarico e/o da microtraumi ripetuti nel tempo e/o da allenamenti in condizione di affaticamento dello sportivo.

In genere inizialmente si presenta al mattino a riposo e durante i primi movimenti. Col tempo tende poi a peggiorare con dolore che si presenta soprattutto durante gli scatti ed i cambi di posizione. Spesso il paziente riferisce anche una irradiazione del dolore a livello inguinale e pelvico.

L’Osteopatia approccia questo tipo di disturbo ricercando la causa e le strutture del corpo (osteo-articolari, miofasciali, viscerali, psicoemotive) che incidono nell’esordio o nel mantenimento di questa problematica.

Le cause più comuni che permettono l’instaurarsi della pubalgia e su cui l’Osteopatia lavora sono:

  • la riduzione di mobilità del bacino o di un emi-bacino con riduzione di mobilità in senso opposto della sinfisi pubica;
  • il conflitto tra adduttori potenti e addominali deboli, dove gli uni tirano in un senso e gli altri nel senso opposto;
  • la disfunzione articolare dell’anca, ginocchio, caviglia/piede che condizionano l’equilibrio del bacino;
  • la riduzione della mobilità vertebrale con compensi adattavi all’osso sacro e al bacino;
  • i microtraumi ripetuti nel tempo;
  • l’esagerazione della lordosi lombare (ad esempio ciò succede nella donna in gravidanza spesso)
  • le contratture antalgiche al quadricipite femorale/muscoli adduttori;
  • le disfunzioni del sistema cranio – sacrale in particolar modo negli sport dove si colpisce la palla con la testa parecchie volte: le disfunzioni a livello del sistema cranio sacrale abbassano le capacità di adattamento agli stress (siano essi fisici o emotivi, esogeni o endogeni);
  • le aderenze cicatriziali nella zona pelvica o nelle regioni che la influenzano (es. appendice/cesareo)
  • disfunzione osteopatica viscerale degli organi sopra pubici (tensioni fasciali dei visceri che, in presenza di tali tensioni, perdono il loro range di movimento fisiologico all’interno delle cavità in cui si trovano). Specifico che con “disfunzione osteopatica viscerale” non ci si riferisce a malattia degli organi.

Massaggio e respirazione…

Anche parlando in termini di apparato respiratorio troviamo dei miglioramenti:
➡️ il maggior stato di RILASSAMENTO
➡️ il minor grado di ANSIA che porta con sé il massaggio                                                                                                               ➡️ l’eventuale trattamento dei muscoli intercostali e del DIAFRAMMA

Il massaggio rende più facile la respirazione con tutti i vantaggi, permettendo maggior e miglior ossigenazione del sangue e dei tessuti

3928716714

Scarpe con tacco e conseguenze..

Quando si indossano scarpe con il tacco il corpo deve modificare la POSTURA per tenersi in equilibrio in questa nuova situazione.                                                                                                                                                                                               Ecco i cambiamenti che avvengono, principalmente a livello della SCHIENA…                                                                     Dopo un giorno sui tacchi sarebbe indispensabile pertanto farsi trattare la schiena (e non solo) per “scaricare” ciò che hanno provocato i cambiamenti posturali forzati

3928716714

Item added to cart.
0 items - 0,00
Open chat
Powered by