Yoga e autoguarigione

La malattia è uno dei problemi fondamentali dell’uomo che, con ogni mezzo, ha sempre cercato di liberarsi dal dolore.

La causa prima di tutti i nostri mali, sia fisici che non, siamo noi stessi con il nostro stile di vita, i nostri atteggiamenti, le nostre emozioni: la medicina tradizionale e quella alternativa si soffermano alla cura del sintomo fisico e alla sua eliminazione anziché sforzarsi di capire le cause.

La Scienza dello Spirito, esercitata dai Maestri spirituali, viene oggi lentamente riconosciuta anche da scienziati, pensatori e filosofi occidentali.

Essa ci dice che la cura del sintomo non basta per ottenere una vera guarigione, perchè occorre andare a ricercare, trovare e risolvere la causa primaria della malattia, che non risiede sul piano fisico, bensì quello eterico, emotivo, mentale e spirituale: la pratica assidua degli insegnamenti dello yoga può condurre al miglioramento e alla soluzione dei problemi psicofisici e animici.

Gli esercizi di yoga sono insieme preventivi e curativi: in generale essi sono di prevenzione alle più comuni malattie in quanto mantengono la salute naturale regolando il funzionamento degli organi interni.

La loro pratica assidua porta a ogni praticante buona salute, longevità, forza, energia, vitalità: alcuni esercizi hanno un grande effetto sulla mente dell’uomo, sul potere di concentrazione e sulla memoria. Essi risvegliano anche la facoltà spirituale addormentata.

Caduta dei capelli temporanea, affidati all’olio di mandorle dolci!


La caduta dei capelli è un processo continuo. Normalmente si perdono 50-60 capelli al giorno. In primavera e in autunno , invece, arriviamo a perdere anche 100 capelli al giorno.


Lo stress, legature strette ecc.. determinano perdite “superiori ” che rappresentano un segnale che non deve essere sottovalutato.


In questi casi, entra in gioco l’olio di mandorle dolci che sarà in grado di evitare l’indebolimento e la successiva perdita dei capelli. Si effettua un impacco con successivo lavaggio.

il naturopata: chi è e cosa fa


Figura professionale autonoma che aiuta le persone a mantenere o ripristinare la propria salute con consigli sullo stile di vita e pratiche olistiche
La salute è un viaggio, che ognuno di noi compie in maniera unica e personale.
Il naturopata può essere un compagno di viaggio, colui che conosce le tecniche per far sì che la persona completi il proprio percorso, evitando quegli errori e superando quegli ostacoli che possono facilitare la perdita della salute: suggerisce metodi e strategie che permettono di mantenere inalterato il proprio equilibrio.

Tre sono i principali compiti di un naturopata:

  1. pedagogico: divulga informazioni sul corretto stile di vita, su tecniche da utilizzare, sull’alimentazione più idonea alla propria condizione ecostituzione.
  2. prevenzione: aiuta il cliente a prevenire l’insorgenza di disturbi che possono condurre alla malattia. Prevenire è infatti un’azione fondamentale, che aiuta a mantenere il benessere a lungo;
  3. offrire trattamenti per il benessere: il naturopata non interferisce con le cure mediche che il cliente sta seguendo, ma può affiancare terapie olistiche, come trattamenti per il benessere o tante altre tecniche, e consigli sull’uso di integratori alimentari o altri rimedi naturali che permettano di migliorare lo stato energetico della persona, affrontando in questo modo non solo gli squilibri fisici ma anche quelli emotivi.

Compito del naturopata è considerare la persona nel suo complesso, data dalla perfetta unione di mente e corpo e agire sulla salute intervenendo sui tre aspetti che la compongono:
• biochimico,
• mentale,
• strutturale.

Gli strumenti del naturopata
Al fine di aiutare il cliente nel suo percorso di benessere, il naturopata può avvalersi di:
consigli alimentari: non stila diete ma offre consigli sugli alimenti e sul tipo di alimentazione più indicati in base alle caratteristiche della persona, come la sua costituzione
consigli sullo stile di vita: possono comprendere la necessità di movimento, di includere nella propria routine quotidiana tecniche di rilassamento fisico e mentale o anche di respirazione.

Durante la consulenza si può avvalere inoltre di alcune tecniche manuali che possono aiutare nell’anamnesi per avere il quadro generale sul suo stato di salute. Fra queste le più diffuse sono:
• riflessologia: alcune parti del corpo, come le mani e piedi riflettono gli organi del nostro organismo. Operando un massaggio e andando a stimolare i punti che si riferiscono a un determinato organo, si agisce ripristinando il corretto flusso energetico dell’organo stesso;
• kinesiologia: metodica che permette di valutare lo stato energetico dei meridiani e di conseguenza degli organi associati, attraverso alcuni test muscolari. Anche in questo caso lo scopo è individuare gli squilibri che possono causare problemi;
• iridologia: anche l’occhio è una delle parti del corpo che riflette tutti gli organi. L’analisi dell’iride e delle sue parti permette di avere diverse indicazioni dal punto di vista energetico.
• visologia: il volto rivela molto della nostra salute psico-emotiva e compito del naturopata è individuare e leggere quei segni che possono indicare difficoltà legate alle varie parti del nostro corpo.


Durante il consulto il naturopata può consigliare diversi rimedi. Fra questi ci sono integratori, rimedi floreali, funghi medicinali, oligoelementi e altro ancora.
Quando andare dal naturopata
La maggior parte delle persone si rivolge al naturopata quando ha un problema di qualche tipo, per un aiuto ulteriore da affiancare alle terapie e cure mediche che sta seguendo.
Il naturopata è una figura che opera in ambito di prevenzione primaria, per cui anche chi sta bene, ma vuole mantenere il proprio stato di benessere.

Osteopatia: cura e prevenzione!

…storicamente il concetto di MALATTIA era spesso legato all’assenza di cure farmacologiche ↔️ oggi, invece, ammalarsi coincide spesso all’eccesso delle stesse
➡️ forse è necessario per la nostra salute e per la nostra evoluzione un cambiamento culturale che prenda in considerazione e riformuli il concetto di ben-essere
➡️ l’OSTEOPATIA, col suo approccio muscolo-scheletrico, viscerale ed olistico pone una diagnosi osteopatica ed una cura entro i limiti permessi, per rendersi complementare ad un tradizionale trattamento farmacologico e per giocare un importante ruolo nella PREVENZIONE, contrastando l’over medication che è un tema di rilevante attualità ai giorni nostri
📞 3928716714

 

Micoterapia: cura e prevenzione attraverso i funghi!

La MICOTERAPIA è nuova branca della FLORITERAPIA che apre promettenti sviluppi in materia di PREVENZIONE e CURA di malattie degenerative utilizzando FUNGHI e loro estratti, di solito di origine asiatica
➡️ per la prevenzione è molto importante PREPARARE il terreno, l’organismo, a ricevere questi potenti rimedi per ottenere risultati migliori
➡️ si tratta di un lavoro PERSONALIZZATO e CONSIGLIATO da un NATUROPATA preparato, che sa come evitare “crisi di recupero”, spesso interpretate come effetti collaterali, mentre invece è l’organismo che tenta di recuperare da un problema

👉 prenota la tua consulenza naturopatica
📞 3928716714

Item added to cart.
0 items - 0,00
Open chat
Powered by