Come truccarsi dopo i 40 anni

Trucco viso: fondotinta fluido + cipria + fard (in polvere preferendo colori tenui). Ricorda, durante l’acquisto,  di non testare il fondotinta sulle mani perché il colore delle mani è differente da quello di viso

Trucco occhi:  preferire un trucco molto leggero quindi ombretto con tonalità naturale e l’applicazione del mascara. Evitare assolutamente l’eye liner che invece mette in risalto i difetti

Trucco bocca: anche in questo caso colori tenui quindi un rosso spento, un rosa, un marrone rosato e per evitare che il rossetto migri ,soprattutto se sono presenti rughe labiali, è utile applicare una matita chiara sul contorno labbra.

Ricordo, infine, che il make up va applicato su pelle pulita e idratata.

Pelle perfetta…. si può!

Avere una cute perfetta significa avere un colorito luminoso, senza imperfezioni e “senza solchi profondi”.

La pelle risente dello stress, delle cattive abitudini e di tutte quelle condizioni che potrebbero destabilizzare la nostra quotidianità “cutanea”.

Ecco allora alcuni consigli per mantenerla luminosa e perfetta

Innanzitutto la detersione, che deve essere delicata e adatta al proprio tipo di pelle e/o inestetismo (es latte detergente e doccia schiuma) evitando di utilizzare i saponi solidi. Successivamente si applica la crema.

Da ricordare che l’esfoliante o scrub ha una frequenza d’uso che dipende dal proprio tipo di pelle.

Caduta dei capelli temporanea, affidati all’olio di mandorle dolci!


La caduta dei capelli è un processo continuo. Normalmente si perdono 50-60 capelli al giorno. In primavera e in autunno , invece, arriviamo a perdere anche 100 capelli al giorno.


Lo stress, legature strette ecc.. determinano perdite “superiori ” che rappresentano un segnale che non deve essere sottovalutato.


In questi casi, entra in gioco l’olio di mandorle dolci che sarà in grado di evitare l’indebolimento e la successiva perdita dei capelli. Si effettua un impacco con successivo lavaggio.

Shampoo… e come usarlo correttamente!

➡️ la SCHIUMA che si forma durante i lavaggi NON è, come si pensa, indice di BUON LAVAGGIO
➡️ SI FORMA quando i capelli sono POCO SPORCHI oppure quando si usano ECCESSIVE QUANTITA’ di shampoo
➡️ in questo caso i TENSIOATTIVI, ingredienti implicati nella detersione, non avendo sporco da togliere FORMANO le BOLLE

📌 una buona regola è quindi quella di procedere con un secondo shampoo solo se necessario

👉 consulenze cosmetologiche e prodotti personalizzati, qui al Panta Rei
📞 3928716714

Pelle del contorno occhi… e come trattarla!

La pelle del contorno occhi ha caratteristiche diverse rispetto al resto del viso e necessita di prodotti specifici.

📑 vediamo gli step quotidiani da effettuare:
➡️ mattina e sera, se non hai necessità di struccare gli occhi, puoi usare lo stesso detergente che usi per il viso (l’importante che sia delicato), quindi risciacqua e asciuga tamponando
➡️ successivamente, applica un trattamento specifico, idratante e protettivo, che prevenga invecchiamento e borse e/o occhiaie, picchiettando con le dita una minima quantità di prodotto
➡️ ricorda che i prodotti per la pulizia profonda, come esfolianti e maschere, devono essere utilizzati evitando la zona del contorno occhi

👉 da noi puoi prenotare consulenze cosmetologiche e richiedere prodotti personalizzati!
📞 3928716714

Item added to cart.
0 items - 0,00
Open chat
Powered by