Rallentare l’invecchiamento con l’attività fisica..

📍 vari studi hanno dimostrato che l’ATTIVITA’ FISICA è un ottimo mezzo per rallentare e rendere meno problematico il processo dell’INVECCHIAMENTO
📍solo così è possibile mantenere un buon stato di SALUTE e prevenire la perdita di funzionalità, la diminuzione dell’autonomia e la degenerazione muscolare ma anche nervosa centrale, ritardare l’insorgenza delle complicazioni associate all’età avanzata.

👉 GINNASTICA SENIOR, con programmi personalizzati in base alle esigenze, problematiche e limiti di ognuno             3928716714

Perdere peso non serve a far scomparire la cellulite!

Anche le donne magre presentano questo problema
➡️ le cause quindi, non sono dovute a un accumulo di grasso ma sono da associare ad altri fattori quali: alimentazione con eccesso di sale, posizioni scorrette ( es: stare tanto tempo con le gambe accavallate), utilizzo di vestiti troppo stretti, poca o assente attività fisica
➡️ è fondamentale prevenire l’inestetismo attraverso una corretta alimentazione , un’adeguata attività fisica e uno stile di vita appropriato
➡️ in ambito cosmetico, invece, è suggerito l’utilizzo di specifici oli essenziali da diluire in olio di mandorle o jojoba; molto utile una volta a settimana un peeling in modo da poter eliminare le cellule morte e facilitare l’assorbimento del tuo trattamento anti-cellulite

👉 cosulenze cosmetologiche e prodotti personalizzati al Panta Rei

Il metodo MARC : il meglio di te in 90 minuti!

Non trovi abbastanza tempo per organizzare l’attività fisica, lo stretching, il massaggio, il terapista, la dieta, i controlli, le consulenze ecc?

➡️ due o tre volte alla settimana in un’unica seduta puoi avere tutto questo insieme
➡️ tonificarti, mantenere le articolazioni sciolte e i muscoli massaggiati
➡️ avere le consulenze e i test necessari per monitorare il benessere del tuo corpo,in base ai tuoi obiettivi

👉 tutto questo è il metodo MARC: ideato, sviluppato e testato da Luca Grotti, massoterapista
📞 3928716714

Ok alla tecnologia…ma non dimentichiamoci del nostro BENESSERE!

Il futuro è nel movimento sensoriale perchè l’era tecnologica sta portando le persone a perdere
la percezione di sé e del proprio corpo

così ci sarà sempre più bisogno di
➡️ promuovere qualsiasi attività fisica
➡️ educare al movimento
➡️ generare possibilità di benessere

👉 al Panta Rei hai tutto il necessario per prenderti cura di te stesso!
📞 3928716714

Attività fisica: quello che in pochi raccontano

Tutti noi sappiamo dell’importanza di svolgere una regolare e sana attività fisica per mantenerci in salute e migliorare la nostra qualità di vita. Questo perché un’attività fisica regolare:

  • Favorisce lo sviluppo armonico dell’organismo
  • Favorisce la crescita di tutti gli organi e apparati
  • E’ parte importante di un sano stile di vita: abitua all’igiene del corpo (alimentazione, sonno, pulizia)
  • Condiziona il benessere fisico fino all’età adulta
  • Accresce la sicurezza, la serenità, la forza di carattere
  • Abitua al perseguimento razionale degli obiettivi
  • Favorisce la resistenza alla frustrazione

Quello che invece probabilmente non è così noto è come l’attività fisica sia in grado di influenzare in maniera positiva e, quindi, migliorare, la glicemia.

Innanzitutto cos’è la glicemia? La glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue. Il glucosio è il nutriente essenziale per tutte le cellule e viene principalmente prodotto dal nostro corpo a partire dagli alimenti che introduciamo (primi fra tutti i carboidrati). Il nostro organismo tuttavia è in grado di produrlo ex novo anche a partire dalle proteine e dai grassi. I livelli di glucosio nel sangue (glicemia) sono poi gestiti dall’insulina, un importante ormone prodotto dal pancreas che regola l’ingresso del glucosio all’interno di alcune cellule del nostro corpo, come ad esempio le cellule del tessuto muscolare.

Quando svolgiamo attività fisica, infatti, il nostro organismo ha bisogno di molta energia e quindi, di zuccheri. Lo zucchero presente nel sangue, attraverso la regolazione dell’insulina, entra nelle cellule muscolari e di conseguenza si abbassa tale valore a livello ematico.

L’attività fisica è pertanto fondamentale per diminuire la glicemia e migliorare di conseguenza anche la condizione di insulino-resistenza (condizione in cui l’organismo non è più in grado di rispondere in maniera efficiente all’azione dell’insulina).

Nello specifico, l’attività fisica raccomandata per abbassare la glicemia è di tipo aerobico: ad esempio, potrebbe essere utile per iniziare e vedere i primi effetti positivi, una passeggiata di almeno 30 minuti TUTTI I GIORNI. Inoltre, anche variare e alternare la tipologia di allenamento svolta può dare risultati positivi: quella di tipo aerobico (camminata, corsa, bicicletta, etc.,) e quella di tipo anaerobico (pesi, piegamenti, esercizi di potenza e di sforzo intenso).

Non dimentichiamoci infatti, che le Organizzazioni Mediche Internazionali raccomandano:

  • per gli adulti almeno 30 minuti di attività fisica moderata per almeno 5 giorni alla settimana o 20 minuti di attività fisica intensa per almeno 3 giorni la settimana;
  • per i bambini/ragazzi almeno 60 minuti di attività fisica moderata tutti i giorni e intensa almeno 2 volte la settimana.

Non dimentichiamoci inoltre dell’alimentazione, fattore principale per regolare al meglio la glicemia, se poi abbiniamo l’attività fisica allora sì che ci occupiamo a 360° del nostro benessere e della nostra salute.

a cura della Dott.ssa Biologa Giulia Balasini.

 

prenota subito un appuntamento con la dott.ssa Balasini per equilibrare la tua dieta: tel. 3928716714

Item added to cart.
0 items - 0,00
Open chat
Powered by